Adwords: come si calcola da oggi il punteggio di qualità nella rete di ricerca


Sono state fatte delle modifiche al sistema di Rank di Adwords

Il sistema utilizzato da Adwords per calcolare il rank di un annuncio su adwords ( quindi per determinare il suo punto di apparizione in una SERP) fino ad oggi (nella rete di ricerca) veniva calcolato utilizzando come parametri: Quality Score e puntata massima nel CPC.
Da oggi oltre questi fattori verrà preso in considerazione anche un parametro che è molto meno matematico e molto pià a vantaggio di Google che si chiama “aspettativa di impatto” di una estensione o di un sitelink . Il punteggio di qualità dell’annuncio ha inoltre preso un peso maggiore per determinare se il tuo annuncio verrà o meno pubblicato con estensioni e sitelink.

  • I formati dell’annuncio possono ora influenzare il posizionamento dell’annuncio stesso nel risultato di ricerca, se ci sono quindi due competitor che hanno stesso punteggio di qualità e stessa puntata allora verrà mostrata l’annuncio che ottiene la migliore possibilità di impattare positivamente al cliente con le proprie estensioni (positive expected impact), questo farà si che gli annunci con la miglior aspettativa posizioneranno meglio.
  • Il modo in cui Google dichiara di stimare questo impatto è ovviamente la RILEVANZA, il click through rate, e l’importanza delle estensioni o dei formati nella pagina di risultato.
  • Visto che il punteggio di qualità dell’annuncio è divenuto più importante, è fondamentale lavorare per far si che si alzi il quality score, o la puntata, o entrambi per far si che le estensioni e i formati appaiano (Solo che il caro Google sa che ovviamente chi lavora con Adwords ha già cercato di fare del suo meglio per ottenere un buon punteggio di qualità, quindi non resta che spendere di più…cosa ancora più vera per chi non ha nessuno che gli ottimizza le campagne su adwords…).
  • Google vedrà di far apparire ad ogni asta la vostra miglior (più performante) combinazione di estensioni e formati tra quelli a disposizione quindi smettetela di ipotizzare cosa è meglio per voi stessi… ci pensiamo noi! (sig…)
  • E’ probabile che tu veda abbassarsi (seeeeeeeeeee) o alzarsi (va la!?) la media del CPC nel tuo account. Se vedrai abbassare questo valore dipende dal fatto che hai fatto bene i compiti a casa e i tuoi annunci (ed estensioni) sono rilevanti per il criterio di ricerca e ci aspettaiamo un forte e positivo impatto delle tue campagne nei confronti dei tuoi competitors! Siamo però costretti a confessarti che può anche succedere che vedrai alzarsi il CPC perchè i tuoi compagni di classe hanno fatto i compiti meglio di te…
  • Per ora, questo aggiornamento vale solo per la rete di ricerca.

Il natale si avvicina…con tanti auguri da parte di Google, Buone feste a tutti! …

Fonte